Vinicio Capossela - Ultimo amore (testo)


“Fresca era l’aria di giugno
e la notte sentiva l’estate arrivar
tequila, mariachi e sangria
la fiesta invitava a bere e a ballar
lui curvo e curioso taceva
una storia d’amore cercava
guardava le donne degli altri
parlare e danzare

Il mio nuovo blog.

Benvenuto nel nuovo Blog di infinititesti.it!

Bad Behavior has blocked 1539 access attempts in the last 7 days.

Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicita' e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando un qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Ok