Vinicio Capossela - La notte se n’è andata (testo)


“La notte se n’è andata
come una fucilata
e i resti cadono abbattuti
sopra l’uomo del Gibbuti Inn
sguardo di paraffina
sopra il banco perlinato
puzza di chiuso e di benzina
sul parterre disinfettato

Fabrizio De André - Sally (testo)


“Mia madre mi disse: - Non devi giocare
con gli zingari nel bosco -
mia madre mi disse: - Non devi giocare
con gli zingari nel bosco -

Fabrizio De André - Volta la carta (testo)


“C’è una donna che semina il grano
volta la carta si vede il villano
il villano che zappa la terra
volta la carta viene la guerra
per la guerra non c’è più soldati
a piedi scalzi son tutti scappati

Fabrizio De André - Rimini (testo)


“Teresa ha gli occhi secchi
guarda verso il mare
per lei figlia di pirati
penso che sia normale

Fabrizio De André - Andrea (testo)


“Andrea s’è perso s’è perso e non sa tornare
Andrea s’è perso s’è perso e non sarà tornare
Andrea aveva un amore Riccioli neri
Andrea aveva un dolore Riccioli neri.

Bad Behavior has blocked 2786 access attempts in the last 7 days.

Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicita' e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando un qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Ok