Paolo Pietrangeli - Il vestito di Rossini (testo)

“Come ti chiami?”. “Ve l’ho già detto”
“Ripeti ancora, non ho capito”
“Sono Rossini, iscritto al Partito
sor commissario, mi conoscete”.

“Confessa allora, tu l’hai colpito
non mi costringere a farti del male
tu sai benissimo, conosco dei mezzi
che anche le tombe fanno parlare”.

“Sor commissario, i vostri mezzi
sono due ore che li sopporto
e se volete vedermi morto
continuate pure così”.

Aveva solo un vestito da festa
se lo metteva alle grandi occasioni
a lui gli dissero: domani ai padroni
gliela faremo, faremo pagar.

E l’indomani, quando era già l’alba
apri l’armadio e il vestito si mise
guardo allo specchio e la faccia sorrise
guardo allo specchio e si disse di sì.

E andò alla fabbrica ed erano in mille
tutti gridavano l’odio e il furore
forse Giovanna il vestito vedeva
in quella folla fra tanto colore.

“Ti han visto tutti, tu sei finito
c’è anche del sangue sul tuo vestito
quei cinque uomini che sono morti
sulla coscienza li hai anche tu”.

“Sor commissario voi lo sapete
quali che sono i veri assassini
quelli al servizio degli aguzzini
che questa vita ci fanno fare.

E questo sangue che ho sul vestito
è solo il sangue degli innocenti
che protestavano perchè fra i denti
solo ingiustizia hanno ingoiato”.

Aveva solo un vestito da festa
se lo metteva alle grandi occasioni
a lui gli dissero: domani ai padroni
gliela faremo, faremo pagar.

Ma l’hanno visto con un sasso in mano
che difendeva un ragazzo già morto
ma quel che conta è che a uno di loro
un sampietrino la testa sfasciò.

Ed ha scontato vent’anni in prigione
perché un gendarme s’è rotto la testa
ormai Giovanna ha tre figli, è in pensione
chissà se ha visto il vestito da festa
ormai Giovanna ha tre figli, è in pensione
chissà se ha visto il vestito da festa”.

—————————————————-

Paolo Pietrangeli, Il vestito di Rossini - 3:46
(Paolo Pietrangeli)
Album: Mio caro padrone domani ti sparo (1970, I Dischi Del Sole ‎– DS 197/99)
Singolo: “Risoluzione dei Comunardi / Il vestito di Rossini / Contessa” (1968)

E’ disponibile una nuova versione di questo brano sul sito InfinitiTesti.com.

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo quality@infinititesti.com.

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Arturo Bandini
Direttore: Arturo Bandini (direttore@infinititesti.com)
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz (quality@infinititesti.com)
Segretaria di Redazione: Arianna Russo (segreteria@infinititesti.com)

—————————————————-

  • Share/Bookmark

Lascia un Commento

Bad Behavior has blocked 802 access attempts in the last 7 days.

Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicita' e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando un qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Ok