Alberto Fortis - La neña del Salvador (testo)


“E tu piccolo bebè
dimmi che cercherai
dimmi se il sole ritornerà
e il mio amore in che pagina è
così non ti perderai
e sul tuo corpo vivrò
la Spagna è grande ma incontrerai
il gitano che sempre cantò.

Alberto Fortis - Settembre (testo)


“Ahi settembre mi dirai
quanti amori porterai
le vendemmie che farò
ahi settembre tornerò
Sono pronto e tocca a me
l’aria fresca soffierà
l’armatura non l’avrò
ahi settembre partirò.

Alberto Fortis - La sedia di lillà (testo)


“Stava immobile nel letto
con le gambe inesistenti
e una piaga sulla bocca
che seccava il suo sorriso
mi parlava rassegnato
con la lingua di chi spera
di chi sa che è prenotato
sulla sedia di lillà.

Alberto Fortis - Nuda e senza seno (testo)


“E tu che una mattina mi hai svegliato
il nome però non lo dico
ti dico solamente che non ero nel mio letto
e neanche nella mia città
mi son svegliato e avevo tanta fame
ma dentro il frigo tuo non c’era niente
mi son voltato e dopo averti vista
un’insalata ho preparato
ne gradisca un po’ anche [...]

Bad Behavior has blocked 1580 access attempts in the last 7 days.

Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicita' e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando un qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Ok