Carly Simon - Let the river run (testo e traduzione)

“We’re coming to the edge
running on the water
coming through the fog
your sons and daughters

Let the river run
let all the dreamers wake the nation
Come, the New Jerusalem.

Silver cities rise
the morning lights
the streets that lead them
and sirens call them on with a song

It’s asking for the taking
trembling, shaking
oh, my heart is aching

We’re coming to the edge
running on the water
coming through the fog
your sons and daughters

We the great and small
stand on a star
and blaze a trail of desire
through the darkening dawn

It’s asking for the taking
come run with me now
the sky is the color of blue
you’ve never even seen
in the eyes of your lover

Oh, my heart is aching
we’re coming to the edge
running on the water
coming through the fog
your sons and daughters

It’s asking for the taking
trembling, shaking
oh, my heart is aching

We’re coming to the edge
running on the water
coming through the fog
your sons and daughters

Let the river run
let all the dreamers
wake the nation
come, the New Jerusalem”.

—————————————————-

Traduzione.

“Stiamo arrivando al limite
correndo sull’acqua
attraversando la nebbia
i vostri figli e le vostre figlie.

Lascia scorrere il fiume
lascia che tutti i sognatori
sveglino la nazione
vieni, nuova Gerusalemme.

Si ergono città d’argento
le luci del mattino
le strade che le incontrano
e le sirene le sollecitano
con una canzone.

Sta chiedendo di prendere
tremando, agitandosi
il cuore mi sta facendo male.

Stiamo arrivando al limite
correndo sull’acqua
attraversando la nebbia
i vostri figli e le vostre figlie.

Noi, il grande e il piccolo
siamo su una stella
e tracciamo una via di desiderio
attraverso l’alba che imbrunisce.

Sta chiedendo di prendere
vieni a correre con me adesso
il cielo è di colore blu
non hai mai neanche guardato
negli occhi del tuo amore.

Il cuore mi sta facendo male
stiamo arrivando al limite
correndo sull’acqua
attraversando la nebbia
i vostri figli e le vostre figlie.

Sta chiedendo di prendere
tremando, agitandosi
il cuore mi sta facendo male.

Stiamo arrivando al limite
correndo sull’acqua
attraversando la nebbia
i vostri figli e le vostre figlie.

Lascia scorrere il fiume
lascia che tutti i sognatori
sveglino la nazione
vieni, nuova Gerusalemme”.

—————————————————-

Carly Simon, Let the river run - 3:30
Album: Working Girl Soundtrack (1988)

Brano inserito nella colonna sonora del film Una donna in carriera (1988, tit. orig. Working Girl) diretto da Mike Nichols, con Harrison Ford, Sigourney Weaver e Melanie Griffith.

Brano inserito nella rassegna Colonne Sonore di InfinitiTesti.

E’ disponibile una nuova versione di questo brano sul sito InfinitiTesti.com.

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo quality@infinititesti.com.

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Arturo Bandini
Direttore: Arturo Bandini (direttore@infinititesti.com)
Responsabile Quality: Marie Jolie (quality@infinititesti.com)
Segretaria di Redazione: Arianna Russo (segreteria@infinititesti.com)

—————————————————-

  • Share/Bookmark

Lascia un Commento

Bad Behavior has blocked 4554 access attempts in the last 7 days.

Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicita' e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando un qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Ok