Leonard Cohen - Chelsea Hotel #2 (testo e traduzione)

“I remember you well in the Chelsea Hotel
you were talking so brave and so sweet
giving me head on the unmade bed
while the limousines wait in the street
those were the reasons and that was New York
we were running for the money and the flesh
And that was called love for the workers in song
probably still is for those of them left.

Ah but you got away, didn’t you babe
you just turned your back on the crowd
you got away, I never once heard you say
I need you, I don’t need you
I need you, I don’t need you
and all of that jiving around.

I remember you well in the Chelsea Hotel
you were famous, your heart was a legend
you told me again you preferred handsome men
but for me you would make an exception
and clenching your fist for the ones like us
who are oppressed by the figures of beauty
you fixed yourself, you said, “Well never mind
we are ugly but we have the music.”

And then you got away, didn’t you babe…

I don’t mean to suggest that I loved you the best
I can’t keep track of each fallen robin
I remember you well in the Chelsea Hotel
that’s all, I don’t even think of you that often”.

—————————————————-

Traduzione.

“Ti ricordo bene dentro il Chelsea Hotel,
tu stavi parlando così coraggiosamente e dolcemente
facendomi un pompino su un letto disfatto
mentre le limousine aspettavano nella strada
quelle erano le ragioni e quella era New York
stavamo correndo per i soldi e la carnalità
e quello era chiamato amore per i lavoratori della canzone
probabilmente lo è ancora è per quelli rimasti di loro.

Ma sei andata via, non è così ragazza?
Hai solamente girato le spalle al pubblico
sei andata via, io non ti ho mai una volta sentito dire
ho bisogno di voi, io non ho bisogno di voi
ho bisogno di voi, io non ho bisogno di voi
e tutto quel vociare intorno.

Ti ricordo bene nel Chelsea Hotel
tu eri famosa, il tuo cuore era una leggenda
tu mi dicevi ancora che preferivi uomini belli
ma per me avresti fatto un’eccezione
e stringendo la tua mano per persone come noi
che sono oppresse dalle figure della bellezza
tu fissavi te stessa, hai detto, ”bene mai preoccuparsi
siamo brutti ma abbiamo la musica.”

Ma sei andata via, non è così ragazza?
Tu hai solamente girato le spalle al pubblico
sei andava via, io non ti ho mai una volta sentito dire
ho bisogno di voi, non ho bisogno di voi
ho bisogno di voi, non ho bisogno di voi
e tutto quel vociare intorno.

Non ho intenzione di asserire che ti ho amato al meglio
non posso tenere traccia di ogni pettirosso caduto
ti ricordo bene nel Chelsea Hotel
questo è tutto, io non penso comunque a te così spesso”.

—————————————————-

Leonard Cohen, Chelsea Hotel #2 - 3:06
Album: New Skin for the Old Ceremony (1974)

Per altri testi, traduzioni e commenti, guarda la discografia completa di Leonard Cohen.

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo quality@infinititesti.com.

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Arturo Bandini
Direttore: Arturo Bandini (direttore@infinititesti.com)
Responsabile Quality: Marie Jolie (quality@infinititesti.com)

—————————————————-

  • Share/Bookmark

2 Commenti a “Leonard Cohen - Chelsea Hotel #2 (testo e traduzione)”

  1. è una delle canzoni di più belle di Cohen, ma non mi convince molto la traduzione, in particolare il suo linguaggio così esplicito (vedi terza riga)… ma è davvero così crudo?

  2. sì, è davvero così crudo.
    in un’intervista di diverso tempo dopo, Cohen ha dichiarato di essersi poi pentito di quella crudezza.

Lascia un Commento

Bad Behavior has blocked 4677 access attempts in the last 7 days.