Ivan Della Mea - Ballata per Ciriaco Saldutto (testo)

“Lui ha quindici anni, cognome Saldutto
alunno alle medie, scuola Pacinotti
venuto di Puglia, “terrone” immigrato
Torino lo boccia e lui s’è impiccato

Per fare chiarezza diciamo: è un delitto
è un altro delitto della repressione
che usa la legge, il fucile e la scuola
per farci più servi del nostro padrone

Si sa che il padrone le sue maestranze
le vuole istruite e ben educate
con la sua cultura, la sua disciplina
lui plasma i servi di ogni officina

La tua cultura e del tuo paese
sia chiaro, “terrone”, va buttata via
la scuola ti dà un’altra cultura
quella dei padroni e della borghesia

E tu puoi scordare l’azzurro del cielo
di Puglia e il dialetto della tua terra
tuo cielo è la FIAT, tua terra è Torino
la scuola, Saldutto, è il campo di guerra.

Ma non c’è battaglia, non c’è condizioni
“terrone”, ti adegui oppure accadrà
che la repressione di tutti i padroni
con l’arma del voto ti escluderà

Così a quindici anni ti han tolto anche il cielo
e in cambio ti han dato un vuoto di niente
e l’ultimo gioco che ti hanno lasciato
è un pezzo di corda e ti sei impiccato.

Per fare chiarezza diciamo: è un delitto
un altro delitto della repressione
che usa la legge, il fucile, la scuola
per farci più servi del nostro padrone”.

—————————————————-

Ivan Della Mea, Ballata per Ciriaco Saldutto - 5:14
(testo: Ivan Della Mea; musica: Selmoco)
Album: La balorda (1972)

Brano inserito nella rassegna Life itself. Canzoni di vita, di morte e di altre sciocchezze di InfinitiTesti.

E’ disponibile una nuova versione di questo brano sul sito InfinitiTesti.com.

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo quality@infinititesti.com.

—————————————————-

Citazioni.

“Nel quartiere San Donato (Torino) visse il giovane studente Ciriaco Saldutto, di cui il cantautore Ivan Della Mea raccontò la vicenda nella nota canzone Ballata per Ciriaco SalduttoLui ha quindici anni, / cognome Saldutto, / alunno alle medie, / scuola Pacinotti, / venuto di Puglia, / “terrone” immigrato: / Torino lo boccia e lui s’è impiccato»)”.

(Wikipedia, voce San Donato (Torino))

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Arturo Bandini
Direttore: Arturo Bandini (direttore@infinititesti.com)
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz (quality@infinititesti.com)
Segretaria di Redazione: Arianna Russo (segreteria@infinititesti.com)

—————————————————-

  • Share/Bookmark

Lascia un Commento

Devi essere autenticato per inviare un commento.

Bad Behavior has blocked 2092 access attempts in the last 7 days.

Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicita' e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando un qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Ok