Ivan Graziani - Il tamburino (Little Drummer Boy) (testo)


“Il Tamburino suona ancora, ram pam pam pam
e il suo rullare fa paura, ram pam pam pam
ma scaccia i mostri dalla notte scura, ram pam pam pam
ram pam pam pam, oh ram pam pam pam

Ivan Graziani - Torna a casa Lassie (testo)


“Giulio, mi hai fatto pena
quella notte, te lo giuro
mi si è stretto il cuore
quando ti ho beccato
mentre tentavi di rubarmi l’autoradio
in un parcheggio custodito
da un custode addormentato
eri proprio tu.

Ivan Graziani - 140 kmh (testo)


“Volta la testa verso Capodistria
e respira forte il vento di Nord-Est
cerca di indovinare le facce sulle rocce che
dormono silenziose lungo i viali

Ivan Graziani - Ugo l’Italiano (testo)


“Entrava lenta con la nebbia
la nave dentro il porto
urlava sorda dentro l’acqua
cupa come inchiostro
e in controluce sopra il molo
Ugo l’italiano
e sul giubbotto di velluto nero
un drago d’oro

Ivan Graziani - Il soldo (testo)


“Di un momento passato
a cambiare i contatti recisi del cuore
e a invidiare i cassetti
che alla fine vengono sempre richiusi
e a leccarsi le mani
odiando lo zucchero nero
comprato nel negozio specializzato
con l’uomo che ti dice
“Signore, le cadono i capelli”

Bad Behavior has blocked 861 access attempts in the last 7 days.

Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicita' e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando un qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Ok