Mark Knopfler - So far from the Clyde (testo e traduzione)

“They had a last supper
the day of the beaching
she’s a dead ship
sailing skeleton crew
the galley is empty
the stove pots are cooling
whats left of the stew

The time is approaching
the captain moves over
the hangman steps in
to do what he’s paid for
with the wind and the tide
she goes proud ahead steaming
he drives her hard into the shore.

So far from the clyde
together we ride
we did ride

As if to a wave
from her bow to her rudder
bravely she rises to meet with the land
under their feet they all feel the keel shudder
the shallow sea washes the land
later the captain shakes hands with the hangman
climbs slowly down to the oily wet ground
goes back to the car that has come here to take him
from the graveyard and back to the town

So far from the clyde
together we ride
we did ride

They pull out her cables and hack off her hatches
too poor to be wasteful with pity or time
they swarm on her carcass with torches and axes
like a whale on a bloody shore line
stripped of her pillars, her stays and her stanchions
when there’s only her bones on the wet poison land
steel ropes will drag her with winches and engines
’til there’s only a stain on the sand

So far from the clyde
together we ride
we did ride
so far from the clyde
together we ride
we did ride”.

—————————————————-

Traduzione.

“Fecero un’ultima cena
il giorno dell’approdo
è una nave morta che naviga
equipaggio di scheletri
la cambusa è vuota
le pentole della stufa si stanno raffreddando
con ciò che resta di uno stufato

La sua ora è vicina
il capitano se ne va
il boia si fa avanti
per fare ciò per cui è pagato
col vento e la marea
lei va avanti orgogliosa
e lui la conduce con difficoltà a riva

Così lontano dal Clyde
insieme avremmo viaggiato
abbiamo viaggiato

Come se verso un’onda
dalla sua prua al suo timone
coraggiosamente abbia cavalcato
per incontrarsi con la terraferma
sotto i loro piedi
tutti loro hanno sentito la sua chiglia tremare
un mare poco profondo lava le loro mani

Poi il capitano
stringe la mano al boia
e scende giù lentamente
sul suolo umido bagnato d’olio
va a capo chino verso l’auto
che è venuta per prenderlo
attraverso il cimitero
e riportarlo in città

Così lontano dal Clyde
insieme avremmo viaggiato
abbiamo viaggiato

Estraggono i suoi cavi
e fanno a pezzi i suoi sportelli del boccaporto
troppo poveri per essere sciuponi
con pietà o tempo
si affollano sulla sua carcassa
con torce a accette
come una balena sulla sanguinosa battigia

Privata dei suoi sostegni
i suoi stragli e i suoi candelieri
quando resta solo lo scheletro
sull’umida, avvelenata terra
corde d’acciaio la tireranno
con argani e motori
finché sarà solo una macchia sulla sabbia

Così lontano dal Clyde
insieme avremmo viaggiato
abbiamo viaggiato
così lontano dal Clyde
insieme avremmo viaggiato
abbiamo viaggiato”.

—————————————————-

Mark Knopfler, So far from the Clyde - 6:00
Album: Get lucky (2009)

Per altri testi, traduzioni e commenti, guarda la discografia completa di Mark Knopfler.

E’ disponibile una nuova versione di questo brano sul sito InfinitiTesti.com.

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo quality@infinititesti.com.

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Arturo Bandini
Direttore: Arturo Bandini (direttore@infinititesti.com)
Responsabile Quality: Marie Jolie (quality@infinititesti.com)

—————————————————-

  • Share/Bookmark

Un Commento a “Mark Knopfler - So far from the Clyde (testo e traduzione)”

  1. questa canzone ha segnato un passaggio fondamentale della mia vita, la sento dentro di me, tocca la mia anima più profonda e oggi che finalmente sono riuscita a capire il significato delle sue parole capisco che era perfetta per il momento che stavo vivendo. me lo sentivo. è sempre triste e doloroso lasciare andare qualcosa che è arrivato alla fine della sua vita e che ha fatto parte della nostra vita.

Lascia un Commento

Bad Behavior has blocked 1012 access attempts in the last 7 days.

Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicita' e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando un qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Ok