Banco del Mutuo Soccorso - Non mi rompete (testo)

“Non mi svegliate ve ne prego
ma lasciate che io dorma questo sonno
sia tranquillo da bambino
sia che puzzi del russare da ubriaco.

Perché volete disturbarmi
se io forse sto sognando un viaggio alato
sopra un carro senza ruote
trascinato dai cavalli del maestrale
nel maestrale, in volo.

Non mi svegliate ve ne prego
ma lasciate che io dorma questo sonno
c’è ancora tempo per il giorno
quando gli occhi si imbevono di pianto
i miei occhi di pianto”.

——————————————-

Banco del Mutuo Soccorso, Non mi rompete - 5:07
(musica: V. Nocenzi, testo: F. Di Giacomo, V. Nocenzi)
Album: Io sono nato libero (1973)

E’ disponibile una nuova versione di questo brano sul sito InfinitiTesti.com.

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo quality@infinititesti.com.

——————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Arturo Bandini
Direttore: Arturo Bandini (direttore@infinititesti.com)
Responsabile Quality: Marie Jolie (quality@infinititesti.com)

—————————————————-

  • Share/Bookmark

3 Commenti a “Banco del Mutuo Soccorso - Non mi rompete (testo)”

  1. Non mi svegliate, non mi rompete, voglio continuare questo sogno… piuttosto che tornare in questa squallida Italia!! Fatemi dormireeeeeeeeeee…!!!

  2. Passano gli anni, passano i decenni, ma quando risenti certe cose torni giovane in tutti i sensi e ritorni a sognare ed a vivere senzazioni meravigliose. Spero solo che i giovani di oggi riescano almeno in perte a vivere questa sensazioni, di liberta’, di voglio di sognare, di interesse a vivere! Ciao grande BANCO ed a tutto il prog italiano anni 70! Grazie.

  3. ogni volta che la ascolto dopo tutti questi anni mi si accappona la pelle e mi emoziono massimo

Lascia un Commento

Bad Behavior has blocked 1287 access attempts in the last 7 days.

Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicita' e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando un qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Ok