Francesco De Gregori - Il cuoco di Salò (testo)


“Alla sera vedo donne bellissime
da Venezia arrivare fin qua
e salire le scale e frusciare
come mazzi di rose
il profumo rimane nell’aria
quando la porta si chiude
ed allora le immagino nude a aspettare
sono attrici scappate da Roma
o cantanti non ancora famose
che si fermano per una notte
o per una stagione
al mattino non hanno pudore
quando [...]

Francesco De Gregori - Gambadilegno a Parigi (testo)


“E allora sognò Atene
e la sua bocca spalancata
e la sua mano da riscaldare
e la sua vita stonata
e quel suo mare senza onde
e la sua vita gelata
e allora sognò Atene
sotto una nevicata

Francesco De Gregori - Finestre rotte (testo)


“C’è gente senza cuore in giro per la città
c’è gente senza cuore in giro per la città
di notte bruciano persone e cose
solo per vedere che effetto fa

Francesco De Gregori - Disastro aereo sul Canale di Sicilia (testo)


“Risulta peraltro evidente
anche nel clima della distensione
che un eventuale attacco ai Paesi Arabi
vede l’Italia in prima posizione.

Francesco De Gregori - Condannato a morte (testo)


“Da qualche parte dicono che vive bene
che relativamente non gli manca niente
può bere, camminare, scrivere e respirare
fantasma senza catene
da qualche parte dicono è sempre uguale
anche se non si somiglia più
la mattina di Pasqua con le mani in tasca
e una corona di spine

Bad Behavior has blocked 2370 access attempts in the last 7 days.

Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicita' e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando un qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Ok