Roberto Vecchioni - Signor giudice (Un signore così così) (testo)

“Signor giudice
le stelle sono chiare
per chi le può vedere
magari stando al mare

Signor giudice
chissà chissà che sole
si copra per favore
che le può fare male

Immaginiamo che avrà
cose più grandi di noi
forse una moglie troppo giovane
e ci scusiamo con lei
d’importunarla così
ma ci capisca

In fondo siamo uomini così così
abbiamo donne abbiamo amici così così
leggiamo poco leggiamo libri così così
e nelle foto veniamo sempre così così

Signor giudice
lei venga quando vuole
più ci farà aspettare
più sarà bello uscire

Signor giudice
si compri il costumino
si mangi l’arancino
col suo pomodorino

Noi siamo tanti siam qua
già la chiamiamo papà
di quei papà
che non si conoscono

Quel giorno quando verrà
giudichi senza pietà
ci vergognamo tanto
d’essere uomini così così

Sogniamo poco sogniamo sogni così così
abbiamo nonne abbiamo mamme così così
e quasi sempre sposiamo mogli così così
se ci riusciamo facciamo figli così così
abbiamo tutti le stesse facce così così
viaggiamo poco, vediamo posti così così
ed ogni sera ci ritroviamo così così

Signor giudice
noi siamo quel che siamo
ma l’ala di un gabbiano
può far volar lontano

Signor giudice
qui il tempo scorre piano
ma noi che l’adoriamo
col tempo ci giochiamo

L’ombra sul muro non è una regola
però ci fai l’amore per abitudine
lei certamente farà
quello che è giusto per noi che
ci fidiamo e continuiamo a vivere
così così così così

Sappiamo poco sappiamo cose così così
ci accontentiamo perchè noi siamo così così
a casa nostra ci sono quadri così così
e se c’è sole è sempre sole così così
sogniamo poco sogniamo sogni così così
e nelle foto veniamo sempre così così
ed ogni sera ci ritroviamo così così”.

—————————————————-

Roberto Vecchioni, Signor giudice (un signore così così) - 3:47
Album: Robinson, come salvarsi la vita (1979)

Per altri testi, approfondimenti e commenti, guarda la discografia completa di Roberto Vecchioni.

E’ disponibile una nuova versione di questo brano sul sito InfinitiTesti.com.

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo quality@infinititesti.com.

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Arturo Bandini
Direttore: Arturo Bandini (direttore@infinititesti.com)
Responsabile Quality: Marie Jolie (quality@infinititesti.com)

—————————————————-

  • Share/Bookmark

Un Commento a “Roberto Vecchioni - Signor giudice (Un signore così così) (testo)”

  1. questa canzone bisognerebbe spiegarla un po’, altrimenti non si capisce bene…. è dedicata ad un giudice che aveva mandato in galera Vecchioni con un’accusa infondata (spacciatore di droga, se ricordo bene) ed il giorno dopo se n’era andato in vacanza per tutto agosto. Lasciandolo lì a marcire in prigione, innocente. Al suo ritorno, l’ha interrogato ed è stato scarcerato. Anche questa è l’Italia…

Lascia un Commento

Devi essere autenticato per inviare un commento.

Bad Behavior has blocked 1996 access attempts in the last 7 days.

Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicita' e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando un qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Ok