Bruno Lauzi - Ma se ghe penso (testo)

“U l’ëa partiu sensa ûn-a palanca
l’ëa zà trent’anni, forse anche ciû
u l’aia luttou pe mette i dinæ a-a banca
e poèisene ancun ûn giurnu turna in zû
e fäse a palassinn-a e o giardinettu
cu-o rampicante, cu-a cantinn-a e o vin
a branda attaccâ a-i ærboui, a ûsu lettu
pe daghe ‘na schenâ séia e mattin
ma u figgiu ghe dixeiva: “Nu ghe pensâ
a Zena cöse ti ghe vêu turnâ?!”

Ma se ghe pensu allua mi veddu u mâ
veddu i mæ munti e a ciassa da Nunsiâ
riveddu u Righi e me s’astrenze o chêu
veddu a lanterna, a cava, lazzû o mêu…
riveddu a séia Zena illûminâ
veddu là a Föxe e sentu franze o mâ
e allua mi pensu ancun de riturnâ
a pösâ e osse duve’òu mæ madunnâ.

U l’ëa passou du tempu, forse troppu
u figgiu u ghe disceiva: “Stemmu ben
duve ti vêu andâ, papá?.. pensiemmu doppu
u viäggio, u má, t’é vëgio, nu cunven!”
“Oh nu, oh nu! me sentu ancun in gamba
son stûffu e nu ne possu pròpriu ciû
son stancu de sentî señor caramba
mi vêuggiu ritornamene ancun in zû…
ti t’ê nasciûo e t’æ parlou spagnollu
mi son nasciûo zeneize e… nu ghe mollu!”

Ma se ghe penso allua mi veddo u mâ
veddu i mæ monti e a ciassa da Nunsiâ
riveddu u Righi e me s’astrenze u chêu
veddu a lanterna, a cava e lazzû o mêu…
riveddo a séia Zena illûminâ
veddo là a Föxe e sento franze u mâ
allua mi pensu ancun de riturnâ
a pösâ e osse dove’òu mæ madunnâ.

E sensa tante cöse u l’è partïu
e a Zena u gh’à furmóu turna u so nïu”.

—————————————————-

Bruno Lauzi, Ma se ghe penso - 3:11
(Attilio Margutti, Mario Capello)
Album: Kabaret n. 2 (1965)

E’ disponibile una nuova versione di questo brano sul sito InfinitiTesti.com.

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo quality@infinititesti.com.

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Francesco Komd
Direttore: Arturo Bandini (direttore@infinititesti.com)
Responsabile Quality: Marie Jolie (quality@infinititesti.com)
Segretaria di Redazione: Arianna Russo (segreteria@infinititesti.com)

—————————————————-

  • Share/Bookmark

2 Commenti a “Bruno Lauzi - Ma se ghe penso (testo)”

  1. la cantiamo nella recita d fine anno a scuolaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa…….

  2. splendida canzone ,anche se a dirlo e’ una siciliana,e perfetta interpretazione di un cantante che apprezzo da quarant’anni .Ascoltandola,e lo faccio spesso ,sento la nostalgia di una citta’ che ho visto tre anni fa ,bellissima,e che mi e’ rimasta nel cuore.

Lascia un Commento

Devi essere autenticato per inviare un commento.

Bad Behavior has blocked 1734 access attempts in the last 7 days.

Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicita' e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando un qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Ok