Francesco Guccini - L’isola non trovata (testo)


“Ma bella più di tutte
è l’isola non trovata
quella che il Re di Spagna s’ebbe
da suo cugino il Re del Portogallo
con firma suggellata
e bulla del pontefice in gotico latino.

Francesco Guccini - Il frate (testo)


“Lo chiamavano il frate
il nome di tutta una vita
segno di una fede perduta
di una vocazione finita
lo vedevi arrivare
vestito di stracci e stranezza
mentre la malizia dei bimbi
rideva della sua saggezza

Francesco Guccini - Il vecchio e il bambino (testo)


“Un vecchio e un bambino si preser per mano
e andarono insieme incontro alla sera
la polvere rossa si alzava lontano
e il sole brillava di luce non vera
l’immensa pianura sembrava arrivare
fin dove l’occhio di un uomo poteva guardare
e tutto d’intorno non c’era nessuno
solo il tetro contorno di torri di fumo.

Francesco Guccini - Cirano (testo)


“Venite pure avanti, voi con il naso corto
signori imbellettati, io più non vi sopporto
infilerò la penna ben dentro al vostro orgoglio
perché con questa spada vi uccido quando voglio.

Francesco Guccini - Canzone delle ragazze che se ne vanno (testo)


“Le strade sono aperte
ed il momento viene sempre
sapessi quante volte l’ho vissuto
stagione di canzoni, di facili emozioni
un’altra volta ancora abbiamo chiuso.

Bad Behavior has blocked 6683 access attempts in the last 7 days.

Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicita' e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando un qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Ok