Francesco Guccini - Canzone di notte n. 2 (testo)

“E un’altra volta è notte e suono
non so nemmeno io per che motivo
forse perché son vivo
e voglio in questo modo dire “sono”
o forse perché è un modo pure questo
per non andare a letto
o forse perché ancora c’è da bere
e mi riempio il bicchiere

E l’eco si è smorzato appena
delle risate fatte con gli amici, dei brindisi felici
in cui ciascuno chiude la sua pena
in cui ciascuno non è come adesso
da solo con se stesso
a dir “Dove ho mancato, dov’è stato?”
a dir “Dove ho sbagliato?”

Eppure fa piacere a sera
andarsene per strade ed osterie
vino e malinconie
e due canzoni fatte alla leggera
in cui gridando celi il desiderio
che sian presi sul serio
il fatto che sei triste o che t’annoi
e tutti i dubbi tuoi

Ma i moralisti han chiuso i bar
e le morali han chiuso i vostri cuori
e spento i vostri ardori
è bello ritornar normalità
è facile tornare con le tante
stanche pecore bianche
scusate, non mi lego a questa schiera
morrò pecora nera

Saranno cose già sentite
o scritte sopra un metro un po’ stantìo
ma intanto questo è mio
e poi, voi queste cose non le dite
poi certo per chi non è abituato
pensare è sconsigliato
poi è bene essere un poco diffidente
per chi è un po’ differente

Ma adesso avete voi il potere
adesso avete voi supremazia, diritto e Polizia
gli dei, i comandamenti ed il dovere
purtroppo, non so come
siete in tanti e molti qui davanti
ignorano quel tarlo mai sincero
che chiamano pensiero.

Però non siate preoccupati
noi siamo gente che finisce male
galera od ospedale
gli anarchici li han sempre bastonati
e il libertario è sempre controllato
dal clero, dallo Stato
non scampa, fra chi veste da parata
chi veste una risata

O forse non è qui il problema
e ognuno vive dentro ai suoi egoismi
vestiti di sofismi
e ognuno costruisce il suo sistema
di piccoli rancori irrazionali, di cosmi personali
scordando che poi infine tutti avremo
due metri di terreno…

E un’ altra volta è notte e suono
non so nemmeno io per che motivo
forse perché son vivo
o forse per sentirmi meno solo
o forse perché a notte vivon
strani fantasmi e sogni vani
che danno quell’ipocondria ben nota
poi la bottiglia è vuota…”.

—————————————————-

Francesco Guccini, Canzone di notte n. 2 - 4:59
(Francesco Guccini)
Album: Via Paolo Fabbri 43 (1976)

Per altri testi, approfondimenti e commenti, guarda la discografia completa di Francesco Guccini.

E’ disponibile una nuova versione di questo brano sul sito InfinitiTesti.com.

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo quality@infinititesti.com.

—————————————————-

Citazioni.

“In questa canzone Guccini, nel “vestire una risata” si oppone ad ogni forma di potere che scelga di imporsi con la violenza e il ricatto morale. Dalle parole dell’autore: «Una canzone notturna, cioè pensata di notte e che contiene, mi accorgo, molti miei tic notturni, come il vino e gli amici. Questo non è un luogo comune, ma un tipo di ambiente e di vita, e soprattutto una certa Bologna»”.

(Wikipedia, voce Via Paolo Fabbri 43)

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Arturo Bandini
Direttore: Arturo Bandini (direttore@infinititesti.com)
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz (quality@infinititesti.com)
Segretaria di Redazione: Arianna Russo (segreteria@infinititesti.com)

—————————————————-

  • Share/Bookmark

Lascia un Commento

Bad Behavior has blocked 1009 access attempts in the last 7 days.

Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicita' e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando un qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Ok