Gino Paoli - L’ufficio delle cose perdute (testo)

“Nella grande tartaruga
con i tetti a scaglie grigie
si rincorrono gli odori
i colori e le puttane
nel gran ventre del paese
ci son posti che sono strani
certe volte anche per me

Sulla strada che val al porto
dopo un arco c’è una piazza
sempre piena di bambini
qualche gatto e un vu cumpra’
tra un negozio di bottoni
e un tizio che si fa
c’è un ufficio senza targa e senza età

Ed è l’ufficio del vento
cose perdute quelle
che son sparite in fondo
a qualche momento chiuso

Ed è un ufficio pieno
di vecchie cianfrusaglie
di giorni poco usati
e di candeline di un’altra età

Sono andato lì a cercare
i capelli che ho perduto
il sorriso di mio padre
ed il canto di un amico
voglio indietro i miei vent’anni
e le speranze in più
voglio l’albero dei come
e dei perché

Ma dentro quel momento
non c’è nel mio giardino
l’albero che ho piantato
qualche anno fa per sempre

Ma nell’ufficio delle cose perdute
devo in cambio dei vent’anni
ridare tutto tutto quello che ho

E ritorno piano a casa
con le rughe ed i pensieri
lascio lì i miei vent’anni
i capelli, i sogni in più
mi va bene rimanere
con quello che ho
torno a casa, apro la porta
e ci sei tu, e ci sei tu
e ci sei tu”.

—————————————————-

Gino Paoli, L’ufficio delle cose perdute - 4:54
(Gino Paoli, Paola Penzo)
Album: L’ufficio delle cose perdute (1988)

E’ disponibile una nuova versione di questo brano sul sito InfinitiTesti.com.

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo quality@infinititesti.com.

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Francesco Komd
Direttore: Arturo Bandini (direttore@infinititesti.com)
Responsabile Quality: Marie Jolie (quality@infinititesti.com)
Segretaria di Redazione: Arianna Russo (segreteria@infinititesti.com)

—————————————————-

  • Share/Bookmark

Un Commento a “Gino Paoli - L’ufficio delle cose perdute (testo)”

  1. CIAOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO
    ((((((***_ _***))))))
    ………….ciaooooooooooooo

Lascia un Commento

Devi essere autenticato per inviare un commento.

Bad Behavior has blocked 1603 access attempts in the last 7 days.

Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicita' e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando un qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Ok