Gino Paoli - L’ufficio delle cose perdute (testo)


“Nella grande tartaruga
con i tetti a scaglie grigie
si rincorrono gli odori
i colori e le puttane
nel gran ventre del paese
ci son posti che sono strani
certe volte anche per me

Gino Paoli - Una lunga storia d’amore (testo)


“Quando ti ho vista arrivare
bella così come sei
non mi sembrava possibile
che tra tanta gente
tu ti accorgessi di me.

Gino Paoli - Che cosa c’è (testo)


“Che cosa c’è
c’è che mi sono innamorato di te
c’è che ora non mi importa niente
di tutta l’altra gente
di tutta quella gente che non sei tu

Gino Paoli - Quattro amici (testo)


“Eravamo quattro amici al bar
che volevano cambiare il mondo
destinati a qualche cosa in più
che a una donna ed un impiego in banca
si parlava con profondità
di anarchia e di libertà
tra un bicchier di coca ed un caffè
tiravi fuori i tuoi perché
e proponevi i tuoi farò.

Bad Behavior has blocked 2634 access attempts in the last 7 days.

Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicita' e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando un qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Ok